Fratello maggiore sorella minore: essere fratelli

L’amore fraterno è il tipo d’amore più bello che esiste. Essere un fratello maggiore a soli 15 mesi e avere una sorella più piccola che ti ruba la mamma non è stato cosi semplice e tutto accettabile ma poi , con il tempo, abbiamo scoperto di aver fatto la cosa migliore del mondo.

Quando scoprii di essere incinta di Emma, se devo essere sincera, non fu subito felicità ma forse più un “OH MIO DIO E ADESSOOO?????!!!!”. Sapere di aspettare una bimba 10 giorni prima di sposarsi e soprattutto con un piccolo Frenci di 6 mesi (che aggiungo , che di dormire di notte non sapeva nemmeno cosa volesse dire fino a quasi i 4 anni!) diciamo che non è stata proprio una passeggiata.

L’ansia è stata davvero tanta. La preoccupazione più grande era sempre quella “ma come farò Frenci è cosi piccolo ha ancora tanto bisogno di me , come farò a dare abbastanza ad uno e all’altro?” . Non vi nego che ho pianto e quanto ho pianto. Non concepivo l’idea di poter dare abbastanza ad entrambi.

Poi questa gravidanza è volata .

Non so bene come sia successo, ma appena ho visto Emma mi è scoppiato il cuore di amore, e ancor di più quando mia suocera mi ha telefonato e mi ha detto “Debby sto arrivando li con Frenci !” Ricordo di essermi vestita bene (beh ho messo un pigiama decente ok) , di essermi messa il profumo (non so perchè) e di aver preparato la piccola Emma ad hoc per l’occasione . Stava per arrivare il momento che da tanto aspettavo: l’incontro tra Loro.

Mi sono messa sul corridoio ad aspettarli e poi appena li ho visti in lontananza ho iniziato a piangere , piangere e piangere. Frenci aveva imparato a camminare da solo da 15 giorni e lui , quel piccolo ometto di 15 mesi tutto vestito bene , aveva da una parte una piccola rosa rosa e dall’altra la manina alla nonna . Come mi ha vista mi ha fatto un super sorrisone ha tolto la mano dalla nonna e mi è venuto incontro con la rosa e due occhioni pieni di luce.

Poi l’ho preso in braccio e gli ho spiegato che nella culla c’era la sua sorellina. Lui l’ha guardata intensamente , l’ha toccata e poi guardandomi ha detto “Mia!”

E da li è iniziata la storia d’amore più bella che io e Matte abbiamo potuto scrivere. L’amore che crea amore, l’amore fraterno . Che penso sia l’amore più sacro , vero e naturale che esista sulla faccia della terra. Da li ho capito che il mio amore per loro non si divideva ma anzi si moltiplicava , che il regalo più grande era donare una sorella a Frenci ed un fratello ad Emma.

Emma essendo la secondogenita, come immagino tutti i secondogeniti ,non ha avuto una gran gravidanza tranquilla, serena e ovattata nel suo bel mondo. Ehmn no proprio no! Nè di giorno nè di notte. Il suo caro fratello regalava emozioni importanti tra urla , pianti, in qualsiasi momento della giornata e della notte( forse per questo che Emma adesso ama dormire ??). Emma è stata vestita da maschietto per un tot  (ok non proprio di blu ma giallo, verde e bianco come se non ci fosse un domani!) per la gioia del riciclo. Emma ha iniziato a camminare tardi , ogni volta che ci provava arrivava il terribile Frenci che la spintonava , e ovviamente anche a parlare tardi perchè sempre lui il caro fratello doveva parlargli sopra o anticiparla. Emma se cadeva e le veniva un bernoccolo era comunque un applauso , mentre per Frenci chiamata d’emergenza alla pediatra e passatina al ps perchè non si sa mai! Con Frenci super attenti ai cibi, ai microbi, ad ogni cosa insomma. Per Emma quello che non ammazzava ingrassava , e per quanto riguardava i microbi siamo passati al ” si dai che si fa gli anticorpi”.

Ma quello che posso dire è che loro sono il miglior regalo che noi potessimo fare l’uno per l’altra, sono i compagni di vita e di giochi perfetti, sono il sostegno , la risata , la compagnia costante. L’abbraccio quando mamma e papà sono arrabbiati, la prima sveglia del mattino con un bacio e un sorrisone, sono il difendersi davanti a tutti e il dirsi il più vero e dolce ti voglio bene …. sono loro …fratello Frenci e sorella Emma.

Tutta la fatica ricordate che sempre viene ripagata!!!

About

No Comments

Leave a Comment